I soldi non bastano mai….

Copio da Gian Antonio Stella: «Si immagini il nostro stupore, mettendoci se­duti, nel vedere che decine di posti erano vuoti, che le tribune a sbalzo erano presso­ché deserte e che nessuno di quei pochi si­gnori presenti stava ascoltando il Presiden­te. (…) I senatori parlavano fra di loro e al cellulare con estrema naturalezza, generando un fastidiosissimo brusio. (…) Molti altri … Continua a leggere

Da dove viene la TV

Copio da Pino Corrias: «Trovo – nel bellissimo libro di Enrico Deaglio “Patria 1978-2008” (Il Saggiatore, pp. 939, 22 euro) – questo documento che venne recuperato dall’esercito sovietico nel bunker di Hitler. Il documento riguarda un progetto che un gruppo di scienziati tedeschi stava perfezionando e che era stato presentato a Hitler: la televisione. “Lo scienziato Walter Burch prevedeva l’installazione … Continua a leggere

Videocratura – #26

La storia è quella di un uomo che nasce povero e poi di colpo diventa ricchissimo. Tra le tante attività che gli portano reddito però ce n’è una che predilige, quella editoriale. E così partendo da una piccola realtà si allarga fino a diventare il principale magnate dell’informazione del suo Paese. Durante la scalata comprerà giornalisti, critici, lascerà una moglie … Continua a leggere

C’erano un italiano, un inglese…. – #25

Per me, che ho studiato in un collegio religioso (da agnostico), che ho imparato ad amare le donne sui libri di Dostoevskij e fino al mio ventesimo compleanno ho messo la cravatta ogni santo giorno, la presenza totalizzante di Silvio Berlusconi nella politica italiana provoca lo stesso imbarazzo che avrebbe un inglese che se lo trovasse di colpo nel salotto … Continua a leggere

Fumus persecutionis – #24

Fosse stata una pipa di crac, fosse stata, al limite, una canna, tutta d’erba impastata con l’hashish, effettivamente sarebbe uno scoop. Ma quella era una semplice sigaretta. Il giudice Mesiano, quello che ha condannato la Fininvest a risarcire la Cir di De Benedetti per la corruzione avvenuta nella sentenza sull’attribuzione di Mondadori, passeggia fumandosi una, due, tre sigarette. Studio Aperto … Continua a leggere

Che senso ha il film di Tarantino – #23

C’è un’occasione buona per tutte le domande. Anche per quelle che non si dovrebbero fare mai. L’occasione stavolta è l’uscita nelle sale del film di Quentin Tarantino, Inglorious Basterds (Bastardi senza gloria), e la domanda è: chi ha vinto la Seconda Guerra Mondiale? E’ una domanda da esame di licenza media. E tra i banchi, davanti alla commissione, la risposta … Continua a leggere

Un «new country» – #022

Crolli in Sicilia, morti, dispersi, feriti, sfollati. Berlusconi dichiara: «Il disastro era stato previsto in anticipo di alcune ore». I siciliani replicano: «L’anticipo con cui lo avevamo previsto noi è di due anni». Il premier risponde: «Va bè, ma tanto ricostruiremo tutto come a L’Aquila». E un po’ tutti si domandano: «E’ davvero ricostruendo sui cimiteri che daremo finalmente un’ossatura … Continua a leggere

Chi sono gli assessori? – #021

Erich Priebke assessore alla Cultura, Anna Maria Franzoni assessore alla famiglia, Valerio Fioravanti assessore ai trasporti, e il «compagno di merende» Pacciani assessore alle politiche sociali? Sono i nuovi assessori pazzi del Comune di Salemi? No. Neppure Sgarbi oserebbe una provocazione tale. Sono gli assessori del Comune di Roma secondo un gruppo di attivisti anonimi che nella notte ha tappezzato … Continua a leggere